openday 2018

BONUS IDRICO

Dal 2018 gli utenti del settore idrico in condizioni di disagio economico potranno usufruire di uno sconto in bolletta attraverso il Bonus sociale idrico. All'agevolazione potranno accedere tutti i nuclei familiari con Indicatore di situazione economica equivalente (Isee) inferiore a 8.107,50 euro, limite che sale a 20.000 euro se si hanno più di 3 figli fiscalmente a carico, le condizioni già previste per usufruire del bonus elettrico e gas.
La richiesta va presentata al proprio comune di residenza (o ai Caf delegati dal comune) congiuntamente alla domanda per il bonus elettrico e/o gas e, quando accettata, permetterà di usufruire di uno sconto in bolletta pari al costo di 18,25 mc annui (equivalenti a 50 litri al giorno, cioè il quantitativo minimo stabilito per legge per il soddisfacimento dei bisogni personali) per ciascun componente il nucleo familiare. Lo sconto verrà erogato direttamente in bolletta per chi ha un contratto diretto, mentre l'utente indiretto, cioè la famiglia che vive in un condominio e non ha un contratto proprio di fornitura idrica, riceverà il Bonus sociale in un'unica soluzione dal gestore del servizio idrico con le modalità individuate da quest'ultimo (ad esempio su conto corrente o con assegno circolare non trasferibile).
Potranno automaticamente usufruire del bonus idrico, analogamente a quanto previsto per il bonus elettrico e gas dal decreto legislativo 147/2017 che ha introdotto il Reddito di inclusione, anche i titolari di Carta Acquisti o di Carta ReI.
L'agevolazione è stata introdotta dall'Autorità con la delibera 897/2017/R/idr, a seguito della previsione del d.P.C.M. 13 ottobre 2016 [1].

La richiesta di Bonus per il solo 2018 potrà essere presentata (congiuntamente a quella per il bonus elettrico e/o gas) solo dal 1° luglio, poiché è necessario verificare ancora alcuni aspetti implementativi e rendere operativi i sistemi informativi dei comuni e dei gestori, ma consentirà comunque al richiedente di vedersi riconosciuto un ammontare una tantum a partire dal 1° gennaio. La modulistica da utilizzare sarà resa disponibile sul sito internet dell'Autorità www.autorita.energia.it) e pubblicata anche sul sito del gestore, dell'Ente di governo dell'ambito territorialmente competente e sul sito dedicato dell'Anci (www.sgate.anci.it).

Gli Enti di governo dell'ambito competenti per territorio avranno poi facoltà di introdurre (o confermare, qualora fosse già previsto) un Bonus idrico integrativo su base locale, quale misura di tutela ulteriore rispetto a quella minima prevista a favore degli utenti in condizioni di vulnerabilità economica dalla regolazione di settore, riconoscendo all'utente un ammontare aggiuntivo o ampliando la soglia Isee prevista per l'ammissione al Bonus.
La delibera 897/2017/R/idr è disponibile sul sito.


[1] A decorrere dal 1° gennaio 2018 è istituita la componente tariffaria UI3 per la perequazione dei costi relativi all'erogazione del bonus sociale idrico, espressa in centesimi di euro per metro cubo ed applicata a tutte le utenze del servizio idrico integrato, diverse da quelle (dirette) in condizioni di disagio economico sociale, come maggiorazione al corrispettivo di acquedotto.

avviso

Si ricorda alla cittadinanza che in occasione delle festività del 25 Aprile 

e 1° maggio non verrà effettuata la raccolta dei rifiuti

come da calendario semestrale

Attachments:
FileFile size
Download this file (FESTIVITA' 25 APRILE E 1 MAGGIO.pdf)FESTIVITA' 25 APRILE E 1 MAGGIO.pdf279 kB

NUOVO AVVISO VENDITA LEGNAME

Prot. n.868         Addì  30/03/2018

 

AVVISO DI VENDITA LEGNAME

 

Si rende noto che è stata indetta vendita pubblica mediante rialzo della valutazione di stima per l’alienazione del LEGNAME ABBATTUTO di proprietà comunale derivante da lavori di ripulitura  strade, potature e da lavori di miglioramento boschivo nelle proprietà comunali.

Il prezzo a base d’asta stimato da questo Servizio (tenuto conto del tipo di essenza, della conformazione del legname abbattuto e delle possibilità di utilizzo dello stesso) è stimato a corpo in € 200,00 per un lotto unico di circa q.li 25

Pertanto il prezzo posto a base d’asta per la vendita di tale legname è di Euro 210,00,

 

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

La vendita sarà aggiudicata al migliori offerente.

Non sono ammesse offerte in ribasso e l’aggiudicazione sarà definitiva, anche se sarà presentata un’unica offerta valida nel rispetto di tutte le condizioni di cui al presente avviso.

Gli interessati a partecipare dovranno far pervenire la propria offerta, redatta come da modello “A” allegato, a mezzo di raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito, ovvero mediante consegna diretta, presso l’Ufficio protocollo del Comune di Tufillo – Piazza Marconi n. 4 - entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 9 APRILE 2018.

Il plico deve essere idoneamente sigillato con nastro adesivo inamovibile e controfirmato sui lembi di chiusura, e deve recare all’esterno - oltre all’intestazione del mittente e all’indirizzo dello stesso la dicitura “OFFERTA PER ALIENAZIONE DI LEGNAME ABBATTUTO – LOTTO DA 25  Q.LI”.

Il recapito del plico, entro il termine indicato, rimane ad esclusivo rischio del mittente.

Oltre il termine sopraindicato non sarà valida alcuna offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente, restando, pertanto, escluse le offerte in variante e sostitutive.

Nel caso due o più concorrenti risultassero migliori offerenti secondo le vigenti disposizioni si procederà, seduta stante, al sorteggio. L’offerta dovrà essere incondizionata, e si precisa che eventuali correzioni apportate all’offerta dovranno essere espressamente e specificatamente confermate e sottoscritte dal medesimo firmatario.

 

AVVERTENZE

Restano a carico del soggetto acquirente tutti i rischi e gli oneri per l’accesso ai luoghi e per il caricamento del legname presso l’ area in cui si trova stoccato e precisamente: piazzale sottostante la rimessa presso la Villa Comunale.

 Resta altresì a carico dell’acquirente l’eventuale onere per la riduzione dei tronchi se necessaria.

Tutte le operazioni dovranno essere condotte dall’acquirente nel rispetto dell’ambiente, con l’osservanza, tra l’altro, delle norme sulla sicurezza, con particolare riferimento al Decreto Legislativo 81/2008 e ss. mm. e ii. .

Tutte le operazioni e dovranno essere concluse entro dieci giorni dalla comunicazione della aggiudicazione e relativo versamento delle spettanze al Comune.

L’affidamento diventa impegnativo per l’Amministrazione ad avvenuta esecutività del provvedimento che la dispone, mentre il soggetto concorrente è vincolato sin dal momento dell’inizio delle operazioni di gara.

Il legname potrà essere rimosso solamente dopo l’avvenuto versamento del prezzo di aggiudicazione da effettuarsi presso le Tesoreria Comunale secondo le istruzioni che verranno impartite.

Ai sensi del Decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196 e ss. mm. e ii. , i dati personali forniti dai partecipanti saranno raccolti presso le strutture organizzative Comune di Tufillo per le finalità di gestione della vendita e per quelle inerenti la gestione del rapporto medesimo. Successivamente all’espletamento della vendita, i dati personali acquisiti possono essere fatti oggetto di comunicazione, nei casi e nei modi previsti dal Decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196 e ss. mm e ii.

Responsabile dell’istruttoria del procedimento è: il geom. ANTONINI Maurizio – Ufficio Tecnico del Comune di Tufillo (Ch)

Il modello dell’offerta ed il presente avviso sono in distribuzione presso l’Ufficio Tecnico Comunale, ove può essere ritirato in orario di ufficio.

Il presente avviso è affisso all’albo pretorio Comunale oltre che pubblicato sul sito internet istituzionale.

Tufillo , lì  30/03/2018

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

F.to (geom. ANTONINI Maurizio)

RIMBORSO LIBRI DI TESTO

AVVISO PER RIMBORSO LIBRI DI TESTO

ANNO SCOLASTICO 2017/18

 

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

 

Comunica ai genitori degli studenti della scuola media e delle scuole superiori  che il termine

per presentare domanda per la gratuità  totale o parziale dei libri di testo è stato prorogato fino al   10.04.2018.

essa potrà essere presentata presso la segreteria della Scuola o presso il Comune

 

La domanda dovrà  essere corredata di:

 

  • Indicatore situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a euro 15.493.71.

 

  • FATTURA della cartolibreria, sulla quale risulti applicato lo sconto del 10%  come previsto dell' art. 1 ultimo comma della L. 10/8/1964 n. 719.

 

Si ricorda che il contributo, a norma di legge, verrà  erogato solo sui libri di testo e non sui dizionari, atlanti o altri testi consigliati.

 

I modelli si possono richiedere presso l'Ufficio anagrafe del Comune o scaricati in fondo a questo articolo.

 

 Tufillo 16.01.2018

 

 

  IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

   F.to Lilliana Chiacchia

Attachments:
FileFile size
Download this file (richiesta (2).doc)richiesta (2).doc50 kB

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.